PROJECT MANAGER

PROJECT MANAGER

PROJECT MANAGER : LA PROFESSIONE PER IL SUCCESSO DELLE IMPRESE

Ogni attività temporanea e non ripetitiva costituisce un progetto la cui conduzione operativa è di responsabilità del Project Manager (PM) . Ma il lavoro del Project Manager non è circoscritto alla pura e semplice supervisione tecnica. Di fatto, per assicurare il successo del progetto che gli è stato affidato è indispensabile che il PM adotti un approccio più completo.
Così assumono sempre più importanza le doti e le competenze gestionali e manageriali del Project Manager in grado di assicurare un presidio globale ed efficace del progetto.

PROJECT MANAGER E IMPRESE

Ormai è noto, lavorare per progetti non è un fatto limitato a poche imprese, tutte le organizzazioni, pubbliche e private e di qualsiasi settore economico, lavorano per progetti. Un’ impresa che lavora per progetti riconosce che la sua capacità di innovarsi avviene attraverso attività uniche e concentrate nel tempo e ammette che il suo futuro dipende dal saper portare a termine con successo i propri progetti.

Se da un lato l’importanza del progetto è aumentata notevolmente per la sopravvivenza delle organizzazioni, dall’altro lato la gestione di progetto ha assunto nelle imprese un’importanza vitale per assicurare il raggiungimento di obiettivi e benefici.

Per un project management di successo un elemento imprescindibile è rappresentato dal gruppo di progetto. Ogni iniziativa progettuale richiede l’impegno e il lavoro di più persone. Questo gruppo definito Project Team⁽¹⁾ deve essere coordinato.

Nasce da qui l’esigenza delle imprese di avere un Project Manager o Project Leader (termini equivalenti, con il primo si enfatizza la professionalità del responsabile, con il secondo si vuole marcare il carisma) che coordini il gruppo di progetto composto da risorse professionali di diversa estrazione e si relazioni con diversi altri attori coinvolti non sempre propensi a collaborare o a rispondere prontamente e positivamente alle sue richieste.

Inizialmente quello del Project Manager era un ruolo principalmente di tipo tecnico, focalizzato al corretto svolgimento dei processi di pianificazione e controllo.
In seguito la complessità e l’aumento dei progetti in azienda ha richiesto una omogeneità di diverse competenze del project manager.
In altri termini oggi il ruolo del Project Manager è un ruolo di reale managerialità e come tale richiede competenze multidisciplinari.

L’IDENTIKIT DEL PROJECT MANAGER

Anche se non esiste un solo identikit di Project Manager, ci sono comunque alcune caratteristiche che delineano nei fatti il profilo desiderato o meglio il profilo di Project Manager adeguato alle nuove esigenze delle organizzazioni.

Innanzitutto un PM dovrebbe possedere delle competenze che trovano fondamento nella conoscenza di metodologie e strumenti specifici di Project Management, a ciò si aggiungono fondamentali competenze di natura organizzativa e relazionale comuni a chiunque ricopra ruoli manageriali, quali capacità di lavorare in team, motivazione del gruppo di lavoro, gestione dei conflitti, comunicazione, leadership, integrità.

A queste caratteristiche si unisce un altro aspetto che sta acquistando una notevole importanza per il ruolo dei Project Manager nelle imprese moderne, vale a dire lo sviluppo di competenze strategiche.

Infatti, sono sempre di più le aziende che coinvolgono i loro project manager anche nelle attività di identificazione e selezione del progetto. Per questo il PM inizia a svolgere anche un’importante funzione di collegamento tra strategia aziendale ed esecuzione progettuale.
Oggi un bravo Project Manager dovrebbe documentarsi anche sulla strategia dell’organizzazione per cui lavora ed infondere gli obiettivi strategici dell’impresa al team di progetto in modo che le decisioni che saranno prese, sia dal PM che dai membri del gruppo, siano ispirate da una visione di sviluppo di lungo periodo e non solo dagli obiettivi specifici del progetto.

L’INTERESSE PER IL PROJECT MANAGEMENT NELLE IMPRESE

Ormai nelle imprese il project management non è più considerato una semplice qualifica professionale ma una competenza strategica necessaria per il successo dell’azienda. Il ruolo del Project Manager non è più visto come una occupazione part-time ma una vera e propria professione di primaria importanza per lo sviluppo aziendale.

Imprenditori e vertici aziendali riconoscono il valore del project management non solo per concludere i progetti con successo, ma ammettono che queste competenze permettono un miglioramento della governance, contribuiscono allo sviluppo di un’organizzazione più integrata e agile, aumentano l’ efficienza dei processi, e consentono di accrescere la credibilità come partner di fiducia.

Per comprendere quanto sia cresciuta nelle imprese l’interesse e l’opinione sul project management basti pensare alle richieste di offerta e bandi di gara di organizzazioni pubbliche e private, in cui sempre più spesso si richiede che l’impresa offerente abbia adottato una metodologia di project management, dimostri il suo livello di maturità in project management e specifichi il modello utilizzato per la valutazione.
Inoltre frequentemente i bandi di gara riconoscono come elemento premiante la presenza in azienda di Project Manager certificati o qualificati e che le persone che lavoreranno al progetto abbiano competenze documentate in Project Management.

I vertici aziendali hanno dunque capito l’importanza strategica di investire nella formazione dei propri project manager e dei membri dei team di lavoro. Di conseguenza si sta investendo molto in corsi di formazione in Project Management sia di tipo specialistico (propedeutici per conseguire certificazioni secondo le linee guida della norma UNI ISO 21502) e sia in corsi di formazione personalizzati necessari per coloro che partecipano a progetti o a team di progetti in vari ruoli.

C’è dunque una maggiore consapevolezza nelle imprese che la formazione è essenziale e che occorre ideare percorsi di carriera personalizzati e definire una formazione continua per aggiornare e aumentare le capacità interne aziendali, così da rendere l’azienda in grado di gestire i cambiamenti e competere sui mercati.

CHI PUÒ SVOLGERE LA PROFESSIONE DI PROJECT MANAGER IN AZIENDA ?

In questo nuovo scenario organizzativo aziendale in cui competenze tecniche, gestionali e manageriali dei nuovi responsabili di progetto risultano bilanciate, non esistono preclusioni riguardo il background accademico, professionale o culturale di una persona che voglia diventare un Project Manager, quindi chiunque può imparare a fare il PM pur avendo una formazione umanistica.

Anche se la laurea e l’esperienza incidono sul settore in cui il PM troverà impiego non è difficile trovare bravi Project Manager con laurea umanistica gestire un progetto in una industria manufatturiera o un ingegnere civile come Project Manager nel settore agroalimentare.

Chiunque può acquisire o perfezionare le proprie competenze gestionali e abilità relazionali, tutti possono imparare la metodologia del Project Management, da spendere poi efficacemente nel contesto a loro più naturale, nel settore in cui anche la loro formazione accademica e il background tecnico vengano opportunamente riconosciuti e valorizzati.

⁽¹⁾ Il Team di progetto (Project Team) è composto da persone che supportano il PM nell’esecuzione del lavoro per conseguirne gli obiettivi. Nel team di progetto vi è un sottogruppo noto come Project Management Team che è direttamente coinvolto nello svolgimento delle attività di Project Management. Nei progetti minori dimensioni il gruppo di Project Management (Project Management Team) può comprendere virtualmente tutti i membri del gruppo di progetto.

Bibliografia
B. Manzoni, M. Raffaglio, HR Management. Far crescere le persone per far crescere il business EGEA
Jeffrey K. Pinto Project Management: Achieving Competitive Advantage (5th Edition) GE
A. Biffi (a cura di), Project based enterprise. Pensare e agire per progetti EGEA
Marco Sampietro (2018). Project Management. SDA Bocconi EGEA
J.R. Meredith, S.J. Mantel Jr., Project Management: A managerial Approach, Hoboken, John Wiley & Sons, Inc., 2011

Photo by Jason Goodman on Unsplash

SCOPRI I NOSTRI SERVIZI IN PROJECT MANAGEMENT E COME POSSIAMO AIUTARE LA TUA AZIENDA

LA QUADROLOGICO FORNISCE SERVIZI DI CONSULENZA AZIENDALE E FORMAZIONE IN PROJECT MANAGEMENT A NAPOLI, SALERNO, MATERA, POTENZA, ROMA, PESCARA, CHIETI, PERUGIA, GUBBIO, FIRENZE, BOLOGNA E IN ALTRE CITTÀ ITALIANE